L’Apparita: un esempio di reportage fotografico per una nota azienda agricola toscana.

In questi scatti uno dei vini di produzione della cantina: il rosato San Michele N. 3

Questo reportage fotografico nasce da una lunga amicizia che mi lega con Cristina vignaiola e proprietaria dell’azienda agricola l’Apparita che si trova circa a 20 chilometri a Nord di Grosseto nel cuore della Maremma Toscana.

Due vedute delle botti in rovere nelle quali viene lasciato ad invecchiare il vino una volta terminata la fermentazione nelle vasche d’acciaio.

In questo splendido podere, noto sin dal rinascimento, dove pare che fosse conteso dalla Repubblica di Siena e lo Stato Pontificio, agli inizi degli anni 2000 la famiglia di Cristina ha intuito e colto la possibilità di avviare un’attività produttiva di olio e vino.

In questo scatto uno scorcio del podere visto dai filari della vigna.

Sfruttando la vocazione turistica della zona, anche grazie alla presenza di un appartamento per gli ospiti prenotabile all’interno della tenuta, L’Apparita è diventato un punto di riferimento per chi vuole godere appieno della splendida atmosfera della Maremma, gustandone i prodotti più tipici.

Una delle camere a disposizioni degli ospiti all’interno della tenuta.

Oltre all’appartamento la struttura offre ai visitatori una meravigliosa piscina con vista sulle colline circostanti e la possibilità di organizzare eventi e manifestazioni al suo interno.

Uno scorcio della piscina con vista sulle colline.
Una delle serate di festa con degustazione organizzate all’interno della tenuta.

Per realizzare gli scatti di questo servizio fotografico è stato necessario tornare alla tenuta in diversi periodi dell’anno per poter cogliere la vigna e il panorama circostante nei suoi mutevoli aspetti. Rigogliosi e floridi d’estate, carichi di uva pronta per la vendemmia al principio dell’autunno.

Un’immagine della vigna vista dal podere.
In queste suggestive immagini in bianco e nero i filari della vigna carichi d’uva poco prima della vendemmia.

Il successo di questa attività, oltre che alla instancabile presenza di Cristina, è dovuta alle capacità manageriale del padre Agostino, già manager di successo del gruppo Luis Vuitton, e della sorella Ilaria che si occupa di marketing e comunicazione.

A sinistra Crisitina all’interno della tenuta; a destra Ilaria sul tetto della Jeep in uno dei filari della vigna.

Ma sopra ogni cosa alla base di questa esperienza sta il grande amore e rispetto di una famiglia per una terra antica piena di tradizione e, nel suo genere unica al mondo…

0
Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.